Sergio Tacchini

Sergio Tacchini

50 anni di vittorie, ma anche di prodotti intramontabili che hanno fatto la storia del brand. Dalla "Young Line" indossata da McEnroe, alla "Ghibli" disegnata per il Team di Davis Cup degli Stati Uniti, i capi Sergio Tacchini sono la sintesi di una storia di successo. Un tennista che crea, con stile italiano ed innovazione, un marchio che evoca un mondo. Tutto ha inizio nel 1966 quando Sergio Tacchini si ritira dall’attività agonistica e fonda la Sandys, azienda produttrice e distributrice di abbigliamento e calzature sportive. Nasce il logo Sergio Tacchini, un gioco di incroci tra la S e la T delle iniziali che intersecandosi riproducono le linee di fondo campo e ricordano la forma della pallina da tennis. Introduce per la prima volta il colore nel tennis, un mondo dove nell’abbigliamento era permesso solo il bianco. Negli anni '70 Iniziano le sponsorizzazioni dei grandi del tennis mondiale, per primi Connors, Nastase e Gerulaitis che aiuteranno a portare il marchio italiano ai vertici del tennis mondiale e all’affermazione sul mercato internazionale. Nel 1978 una grande intuizione: un contratto di 8 anni con l’astro nascente del tennis mondiale John McEnroe, che diventerà l’icona indiscussa del brand: racchetta Dunlop in pugno, la giacca Ghibli con zip frontale di McEnroe è ancora oggi uno dei simboli fashion dello sportswear. Verso la metà degli anni '80 il punto di svolta: sfruttando la crescente importanza dello sport, le tracksuit sfondano la porta del lifestyle grazie a colori vistosi e un fit morbido. La felpa track top Sergio Tacchini "Dallas" è lo spartiacque che proietta il marchio italiano nell'elite dello streetwear. Nel 2016, anno del cinquantennale, il brand inizia a fare collaborazioni con Designers del mondo fashion, creando così delle capsule che sono una perfetta integrazione tra il mondo sportivo e quello della moda. Primo fra tutti il designer russo Gosha Rubchinskiy, e poi Andrea Crews, Eleven Paris, Le Bon Marché a Parigi, STAMPD, brand creato da Chris Stamp, Les Hommes, brand belga dei designers Tom Notte e Bart Vandebosch, Band of Outsiders e altri... logo sergio tacchini png

Sold Out Nuovo
Felpa uomo Ghibli Navy – Red tracktop archivio SS19 Sergio Tacchini PE2019 -1

Felpa uomo Ghibli Navy – Red tracktop archivio SS19 Sergio Tacchini PE2019

90,00
(Tax free: 73,77)

Ghibli felpa in polycotton, modello icona del marchio Sergio Tacchini. Disegnata e prodotta negli anni ’80 per la squadra di Davis Cup degli Stati Uniti, viene ora riprodotta per la linea Archivio.

Composizione: 40% COTONE – 60% POLIESTERE

Codice 36637, colore 002 Navy/Red

Pulisci selezione

Ghibli felpa in polycotton, modello icona del marchio Sergio Tacchini. Disegnata e prodotta negli anni ’80 per la squadra di Davis Cup degli Stati Uniti, viene ora riprodotta per la linea Archivio.

Composizione: 40% COTONE – 60% POLIESTERE

Codice 36637, colore 002 Navy/Red

Sergio Tacchini

Sergio Tacchini

50 anni di vittorie, ma anche di prodotti intramontabili che hanno fatto la storia del brand. Dalla "Young Line" indossata da McEnroe, alla "Ghibli" disegnata per il Team di Davis Cup degli Stati Uniti, i capi Sergio Tacchini sono la sintesi di una storia di successo. Un tennista che crea, con stile italiano ed innovazione, un marchio che evoca un mondo. Tutto ha inizio nel 1966 quando Sergio Tacchini si ritira dall’attività agonistica e fonda la Sandys, azienda produttrice e distributrice di abbigliamento e calzature sportive. Nasce il logo Sergio Tacchini, un gioco di incroci tra la S e la T delle iniziali che intersecandosi riproducono le linee di fondo campo e ricordano la forma della pallina da tennis. Introduce per la prima volta il colore nel tennis, un mondo dove nell’abbigliamento era permesso solo il bianco. Negli anni '70 Iniziano le sponsorizzazioni dei grandi del tennis mondiale, per primi Connors, Nastase e Gerulaitis che aiuteranno a portare il marchio italiano ai vertici del tennis mondiale e all’affermazione sul mercato internazionale. Nel 1978 una grande intuizione: un contratto di 8 anni con l’astro nascente del tennis mondiale John McEnroe, che diventerà l’icona indiscussa del brand: racchetta Dunlop in pugno, la giacca Ghibli con zip frontale di McEnroe è ancora oggi uno dei simboli fashion dello sportswear. Verso la metà degli anni '80 il punto di svolta: sfruttando la crescente importanza dello sport, le tracksuit sfondano la porta del lifestyle grazie a colori vistosi e un fit morbido. La felpa track top Sergio Tacchini "Dallas" è lo spartiacque che proietta il marchio italiano nell'elite dello streetwear. Nel 2016, anno del cinquantennale, il brand inizia a fare collaborazioni con Designers del mondo fashion, creando così delle capsule che sono una perfetta integrazione tra il mondo sportivo e quello della moda. Primo fra tutti il designer russo Gosha Rubchinskiy, e poi Andrea Crews, Eleven Paris, Le Bon Marché a Parigi, STAMPD, brand creato da Chris Stamp, Les Hommes, brand belga dei designers Tom Notte e Bart Vandebosch, Band of Outsiders e altri... logo sergio tacchini png

SPEDIZIONI: Spediamo con Corriere Espresso in tutto il Mondo. Per le spedizioni nazionali (Italia) viene chiesto un contributo alla Spedizione pari a 6€ per Acquisti fino a 150€, oltre questa cifra la spedizione è gratuita. Per l'Europa la spedizione è gratuita per Acquisti superiori ai 300€, per il Resto del Mondo la spedizione è gratuita per Acquisti superiori ai 600€. Per maggiori dettagli su Spedizioni e Consegne, consultate l'apposita sezione SPEDIZIONI & CONSEGNA

RESI: Avete 14 giorni di tempo per rendere i Vostri Acquisti. Il Reso è gratuito se optate per un Cambio Taglia o per un Buono d'Acquisto. Per i dettagli circa la nostra Politica sui Resi e Rimborsi, consultate l'apposita sezione RESI & RIMBORSI

Volete ulteriori informazioni sul prodotto? Scriveteci un messaggio compilando il modulo qui sotto. Saremo più che felici di rispondere a tutte le vostre domande!

*I campi sono obbligatori

Inviando questo form si dichiara di aver letto l'informativa relativa ai sensi dell'art.13 del D.Lgs.196/2003 (codice della privacy)